Per contribuire a WIKIUFO è necessario registrarsi ed accedere al sistema. Tutti i contributi verranno verificati e, se non in linea con la filosofia di WIKIUFO, rimossi.

Bolidi e meteore

Da WikiUFO.

Generalità

Tutti i dati disponibili coincidono nel dire che questo è il tipo di fenomeni che più spesso produce “falsi UFO”. Ed in fondo non c’è da stupirsene. Da un lato, l’apparizione in cielo di meteore abbastanza luminose è un evento assai frequente (in Italia diverse volte l’anno si scorgono veri e propri bolidi, ossia meteore luminosissime), dall’altro le caratteristiche che presentano colpiscono sempre in modo assai forte l’immaginazione dei testimoni.

Va però detto pure che le meteore sono caratterizzate da un comportamento e da effetti piuttosto specifici e dunque i casi che generano sono spesso più o meno facili da risolvere, almeno sul piano ipotetico. Per cominciare, debbono mettere in allarme quei casi il cui bacino di osservazione si estende per zone assai vaste. Più di una volta, infatti, i bolidi sono responsabili di veri e propri flap. Questo elemento, unito ad una durata osservativa piuttosto breve di corpi luminosi spesso seguiti da scie, a volte in moto apparente di caduta, a volte in movimento in apparenza parallelo rispetto all’orizzonte sono spesso decisivi dal nostro punto di vista. E’ difficile che ci siano bolidi osservabili per più di 15 secondi, ma le scie ionizzate che li seguono possono rimanere visibili prima di disperdersi anche per decine di minuti.

Il luogo comune è che le meteore siano un fenomeno con un moto celeste veramente rapido. Questo è vero in molti casi, ma proprio quando la massa del corpo in caduta è superiore ad un minimo, possono sembrare relativamente lente pur spostandosi in ogni modo a diverse decine di migliaia di chilometri l’ora. Sono frequenti anche le frammentazioni dei corpi in caduta, che possono dare la sensazione di rallentamenti della corsa o della presenza di una vera e propria formazione di corpi volanti.

Strumenti personali